Volontari X Feltre: campo di volontariato dal 27 luglio all’11 agosto

Banner_VolantinoA4VillagaCampus

INFORMAZIONI SUL CAMPO

Scarica qui la scheda di iscrizione
Scarica qui la locandina

#VolontarixFeltre, il primo campo di campo di volontariato ambientale di Legambiente – in collaborazione con CAI Feltre, Consorzio strada silvopastorale Costalonga Valgrande, ULSS 1 Dolomiti e Città di Feltre – per contribuire al recupero delle aree boschive colpite dalla tempesta Vaia dello scorso novembre.

Campo di volontariato per il ripristino di sentieri e percorsi montani, anche minori, che partendo da Villaga (una delle zone più colpite nel feltrino per quanto riguarda la perdita di patrimonio forestale) conducono verso luoghi suggestivi e ricchi di biodiversità da proteggere come ad es. la “busa delle vette”. Un campo di volontariato è anche un’esperienza fortemente inclusiva, all’insegna della solidarietà e della condivisione.  Un’occasione di crescita e di riscatto per i territori e le persone messe in ginocchio da un evento catastrofico che minaccia anche la tenuta socio economica dei territori colpiti. Un’opportunità di conoscenza e di coesione sociale tra persone diverse che può contribuire alla loro emancipazione personale e alla loro autostima.

Durante il campo i volontari si occuperanno della sistemazione di sentieri e strade del villaggio di Villaga, duramente colpito dalla tempesta Vaia. Ci si occuperà della rimozione di alberature e della pulizia e sistemazione del manto erboso e stradale per il ripristino completo della fruibilità pubblica. Le attività saranno supervisionate al Comune di Feltre dal Consorzio Forestale di Villaga che guiderà e sosterrà i volontari nell’organizzazione dei  lavori.

Inoltre i volontari svolgeranno alcune escursioni presso “Busa delle Vette” e “Rifugio Dal Piaz”, considerata una delle aree dolomitiche a maggiore presenza di biodiversità. L’attività si svolgerà in collaborazione con il CAI di Feltre allo scopo di monitorare la presenza e la tipologia di rifiuti presenti lungo i sentieri montani. Contestualmente i volontari effettueranno anche attività di ricognizione e raccolta dati per il censimento delle specie, l’analisi dei fattori di perdita di biodiversità, la verifica dello stato di fruibilità e dei servizi delle aree protette.

PERIODO DI SVOLGIMENTO
In genere, un campo di volontariato dura dai 7 ai 15 giorni. Il campo volontarixfeltre è strutturato con due diverse modalità di partecipazione: full camp e small camp.
La durata del campo di volontariato modalità full camp è di due settimane: da sabato 27 luglio a domenica 11 Agosto. 
La durata di  campo di volontariato modalità small camp è di una settimana

  • da sabato 27 luglio a sabato 3 agosto;
  • da domenica 4 agosto a domenica 11 agosto. 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
L’iscrizione al campo di volontariato ed il pagamento del contributo di partecipazione deve essere effettuato esclusivamente contattando la sede regionale di Legambiente Veneto al 042527520 – [email protected]I posti sono limitati, perciò solo dopo aver ricevuto conferma da parte dell’associazione ci si potrà ritenere formalmente iscritti.
Il modulo di iscrizione va compilato, firmato ed inviato all’indirizzo di posta elettronica indicato nel modulo stesso. Una volta ricevuta la vostra domanda di iscrizione debitamente compilata, Legambiente invierà conferma di selezione e le informazioni di pagamento per concludere l’iscrizione. Una volta conclusa l’iscrizione, il volontario riceverà una mail di conferma di partecipazione con le ulteriori informazioni logistiche e organizzative.
Qualora venga inviato un pagamento senza la conferma d’iscrizione da parte dell’ufficio volontariato, il contributo versato verrà utilizzato per le iniziative di solidarietà di Legambiente.

ISCRIZIONE E CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE
Al momento dell’iscrizione ad un campo, il volontario accetta e sottoscrive il regolamento. Ecco le cose più importanti da sapere:
Il volontario condivide i valori di Legambiente, partecipa attivamente al lavoro di gruppo e alla vita di campo. La partecipazione al campo ed alle attività previste è possibile solo previa iscrizione a Legambiente. E’ possibile fare la tessera presso uno dei tanti circoli di Legambiente; l’elenco dei circoli è consultabile qui; se non riesci a trovare un circolo vicino a te, puoi fare la tessera direttamente a Legambiente Veneto contattando il coordinamento regionale al 042527520 – [email protected]
Il contributo richiesto per il campo di volontariato “VolontarixFeltre” (full camp) ammonta a 200 euro comprensivo di vitto e alloggio polizza assicurativa e tutti i materiali utili per lo svolgimento del campo. Se si partecipa ad una sola settimana di campo (small camp) la quota scende a 100 euro. Il viaggio per raggiungere il campo è a carico del volontario. Gli spostamenti utili alle attività programmate per lo svolgimento dei lavori, sono a carico dell’organizzazione.
Nel caso non sia possibile partecipare al campo dopo aver versato il contributo, è possibile farsi sostituire da un amico o un parente, purché comunicato tempestivamente all’ufficio regionale.

COME SI SVOLGE UN CAMPO DI VOLONTARIATO?
Qual è la giornata tipo? Sono queste  le domande più frequenti che ci vengono rivolte dagli aspiranti volontari, e nonostante la pluralità dei contesti che contraddistinguono ogni campo di volontariato, proviamo a rendervi più chiare le idee:
Un campo di volontariato a breve termine (Short Term Volunteering) dura da una a due settimane. Il tempo dedicato all’attività lavorativa è di circa 30 ore settimanali e, a seconda del tipo di lavoro da fare, della località, delle condizioni climatiche, il responsabile di campo propone e organizza le varie attività in linea con gli obiettivi del campo in stretta collaborazione con i referenti territoriali di altre organizzazioni coinvolte e con gli uffici della pubblica amministrazione coinvolta. Di solito si predilige lavorare la mattina, dalle 4 alle 6 ore, per lasciare spazio nel pomeriggio a un meritato riposo. Possono poi aggiungersi altre attività: dalla formazione all’incontro con esperti o con la comunità locale, dalle escursioni fuori porta ai giochi di ruolo per fare gruppo. Durante il campo sono previste una o due giornate libere (a seconda della durata del campo). I volontari ne potranno beneficiare in conseguenza del regolare raggiungimento degli obiettivi previsti nel programma di lavoro del campo. Ogni giorno, a turno, un gruppo ristretto di volontari si dedica alla preparazione dei pasti e alla pulizia della struttura ospitante. Questo vale anche per i campi per minorenni sempre guidati dai nostri responsabili di campo.
Per partecipare ad un campo non è necessaria né richiesta nessuna specifica formazione. Gli unici veri requisiti richiesti sono una buona motivazione, una giusta dose di flessibilità e la voglia di mettersi in gioco. Già dal primo giorno i volontari riceveranno tutte le informazioni necessarie e utili per una corretta ed appagante partecipazione al campo.
Per partecipare a un campo di volontariato è indispensabile essere disponibili verso gli altri, avere spirito di adattamento, rispettare le tradizioni e le esigenze locali. Il comportamento di ciascun volontario deve essere improntato al massimo rispetto dell’ambiente. E’ importante comprendere la responsabilità della propria scelta di volontari e lo stile di vita ambientalista adottato nel campo, nonché partecipare alla vita di gruppo. Il volontario che sceglie di partecipare a un campo di Legambiente conosce l’associazione e ne condivide i valori diventandone ambasciatore nei territori. I volontari che non rispettassero le regole potrebbero essere allontanati dal campo.
La partecipazione di un gruppo precostituito in un campo, che al massimo può accogliere  12/15 volontari, potrebbe rivelarsi un ostacolo alla socializzazione e alla partecipazione attiva di tutti gli altri partecipanti. Tuttavia i gruppi (scout, studenti di scuole superiori, studenti universitari, associazioni, ecc) possono esplicitare l’interesse richiedendo informazioni a [email protected] e verrà valutato l’eventuale inserimento nel progetto.

Qualora non ci fossero i requisiti minimi di operatività e sicurezza, Legambiente si riserva la facoltà di annullare un campo in qualsiasi momento, offrendo campi alternativi o restituendo le somme versate.

Per informazioni scrivi a [email protected]

loading